martedì 29 settembre 2009

Spazio per tutti

Quando esattamente un anno fa pubblicai il mio primo post in questo spazio, pensai fosse già miracolosa l'impresa di aver fatto il primo passo. Poi mi chiesi se mai qualcuno lo avrebbe letto e soprattutto se mai qualcuno avesse voluto scriverci. Dopotutto il web è pieno zeppo di blog, molto più interessanti e profondi di questo, gestiti da personaggi importanti e autorevoli "opinionisti".
Oggi il contatore segna 6036 visite e oltre le 10000 pagine lette, con 25 autori più e meno attivi.
Il blog stà crescendo, si discute delle cose senza mai avere troppe pretese, e scorrendo i vecchi post, si ha un diario dell'ultimo anno fatto di momenti belli, brutti, leggeri e pesanti. C'è musica, sport, cinema, ma soprattutto c'è gente che ha degli interessi e che decide di condividerli con gli altri. Con la speranza che a questa piccola famiglia virtuale si aggiungano nuovi protagonisti, e che sempre più gente scelga di leggere e commentare quanto di nuovo viene pubblicato, vorrei ringraziare chi con me ha partecipato (da tutto il mondo!!) al raggiungimento di questo primo compleanno!!
Vi invito a continuare e a chiunque volesse diventare autore e pubblicare un proprio post da condividere con tutti a contattarmi! A PRESTO!

venerdì 25 settembre 2009

L’uomo che “battè” Moby Dick

Il 25 settembre del 1980 si spense BONZO (John Bonham) il grandissimo batterista dei Led Zeppeling (soffocato nel suo stesso vomito dopo l’ennesima sbronza colossale nella villa di Jimmy Page).
Bonham è uno dei più grandi innovatori e fantasisti della batteria, partito dalle pentole della mamma, fino ai palchi più prestigiosi senza mai perdere il suo stile di ragazzo di provincia, legato alla famiglia e innamorato della musica.
Con la sua morte i Led Zeppeling abbandonano le scene ed entrano definitivamente nel mito della musica rock, lasciandoci in eredità alcune tra le più belle canzoni di tutti i tempi. Moby Dick non è tra queste (personalmente) ma contiene uno dei più grandi assoli del grande Bonzo, un assaggio del suo stile e di quel modo di suonare la batteria più vicino alla melodia che alla tecnica.

martedì 22 settembre 2009

Falso per falso!!

Di ritorno da una settimana di puro relax al mare, dopo una mangiata colossale di pasta al forno e salciccia (le vacanze vanno concluse con il botto!!) mi stavo assopendo tra i noiosissimi programmi della domenica pomeriggio sulle reti (ormai) digitali!
Non particolarmente interessato al calcio e particolarmente disinteressato a Buona Domenica vado alla ricerca di un po' di musica o di qualche film che concigli il sonno e .. BAM! Mi imbatto nel momento più divertente della Tv degli ultimi anni!!
I Muse ospiti a Quelli che il calcio: Figo!
I Muse in Playback: Triste!
I Muse che imitano i "muse" e cazzeggiano ma con serietà, tanto da divertire gli appassionati e deridere 3/4 della Rai: NON HA PREZZO!!
In pratica i componenti si sono invertiti e si sono esibiti, coperti dal loro ultimo singolo "Uprising", scambiandosi strumenti e posizioni!
Dominic Howard (batterista) è diventato il cantante - bassista (????) dei Muse, combattuto tra il trattenere le risate e l'atteggiarsi a frontman!
Wolstenholme è passato dal basso alla chitarra e tastiere (schiacciando tasti a casaccio!!), palesemente ingarbugliato tra i due strumenti, ma senza mai tradire il personaggio.
Unico ed irripetibile il grandissimo Mat. Bellamy, scatenato alla batteria con espressioni e movenze degne di D'Orazio dei Pooh!
Davvero esilaranti, davvero divertenti e talmente lanciati in questo teatrino che anche durante l'intervista continuano a scambiarsi i ruoli, con Bellamy e Wolstenholme sul retro che si sganasciano dalle risate!
Tristissima la Ventuara che palesemente parla di cose che non conosce con domande tratte dalle prime 10 righe di wikipedia completamente in balia della messa in scena.
ESILARANTE insomma!
Una sola domanda mi resta.. è possibile che in RAI ci giochiamo così i grandi gruppi e non ci sia uno straccio di Autore che conoscesse i MUSE o riesca ad inserirli in un contesto almeno degno ed indicato per la musica??

lunedì 21 settembre 2009

Bandiere a mezz'asta



Per molti sono EROI della patria, per alcuni semplici lavoratori (o EROI del lavoro) caduti come tanti sul posto di lavoro, per alcuni sono amici, parenti, genitori, mariti. Per tutti sono soldati al servizio del nostro Paese, che dopo aver giurato svolgono il loro lavoro portando il "tricolore", in rappresentanza della nostra Italia, al servizio della nosra Nazione. Bandiere a mezz'asta e lutto Nazionale.

sabato 19 settembre 2009

mercoledì 16 settembre 2009

TANTO VA ... - EP 1

Mariolino, ha girato e "prodotto" una trilogia unica nel suo genere, che vi propongo molto volentieri. Con la speranza che la saga continui eccovi il primo episodio!

sabato 12 settembre 2009

Un saluto con Allegria!

Tra i tanti ricordi della mia infanzia alcuni riguardano la televisione, spesso compagna di momenti familiari, con i genitori, i nonni a seguire quei programmi che sono entrati nella storia dello spettacolo del nostro Paese. Mike Bongiorno è stato e sarà per sempre un protagonista di quel mondo elegante e rispettoso che costituiva la televisione di qualche anno fa, magari un po' ingessata, forse troppo seriosa tanto da apparire noiosa, ma certamente più istruttiva e ricercata del variopinto e svuotato palinsesto attuale. Mike è sempre stato un sostenitore delle "buone maniere", del quiz meritocratico che premiava la conoscenza e non la fortuna, dei valori che oggi sembrano un po' tramontati assieme ai grandi che li cavalcavano. Non ci sono molte cose da dire, le trovate su giornali e in tv, sul web e presto, di certo anche nei libri.
Ho sorriso ascoltando le parole di Fiorello, oggi, al suo funerale. Sono parole semplici, senza troppa tristezza nè retorica, in fondo Mike era un uomo della tv, è entrato nelle case di tutti (nella mia in particolare, con le telecamere di Tele-Mike! :) qualche anno fa!) e tutti lo abbiamo ascoltato, ammirato e criticato, proprio come fosse un conoscente, anzi quasi un vecchio amico. 

venerdì 11 settembre 2009

Otto anni

Otto anni fa abbiamo vissuto uno di quei momenti che volenti o nolenti ogniuno ricorda e ricorderà per sempre.
Otto anni fa l'uomo ha ricordato a se stesso che dalla violenza, dalla stupidità e dall'odio, nessuno è mai al riparo.
Otto anni fa abbiamo avuto paura e oggi, come sempre, è indispensabile non dimenticare.

martedì 8 settembre 2009

SECONDA E TERZA... DELIRANTI!

SBORNIA DI SUONI, COLORI, RISATE, BALLI E GENTE... TANTA GENTE!!
7 0 0 0
IN TRE GIORNI
GRAZIE INFINITE, DI ESSERE VENUTI ED ESSERVI DIVERTITI! A PRESTO RECENSIONI E FOTO!!

sabato 5 settembre 2009

PRIMA SERATA ... HARD HARD ROCK!!

BELLISSIMA SERATA, GRAZIE A TUTTI, OLTRE 1500 PERSONE, 4 BAND POTENTISSIME CHE CI HANNO PETTINATO, GLI INSTACABILI 5 STAR GRAVE, I GRANDISSIMI BAD BONES, GLI ESALTANTI FUZZ FUZZ MACHINE E L'INCAZZATISSIMO PINO SCOTTO!!
MANDATECI I VOSTRI SCATTI, PARERI E IMPRESSIONI!!
E STASERA SI RIDE PRIMA E SI BALLA DOPO.. A RITMO ANNI '90!!
SUL SITO TROVATE LE FOTO DELLA SERATA DI IERI